visita il sito del comune di Chiusa
Comune di
Chiusa di Pesio

 

CHIUSA ANTICA
Associazione per la valorizzazione storica e artistica della Valle Pesio Prov. di Cuneo     visita il sito ufficilale della Regione Piemonte

 

logo Chiusa antica
Chiusa Antica

ultimo aggiornamento luglio 2019

LO STATUTO

LA SEDE E LO STEMMA

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

LE PUBBLICAZIONI

LA RIVISTA

IL MUSEO E LA STORIA

TESSERAMENTO ONLINE

INGLESE: Ancient Chiusa

FRANCESE: L'Ancienne Chiusa

 IMMAGINI DELLA VECCHIA CHIUSA

DOCUMENTI ANTICHI

 

Sito a cura di Rino Canavese

Abbonamento annuale: socio ordinario 15 € - sostenitore ed estero 25 € - benemerito 50 €

 

E' uscito il numero di giugno 2019 della rivista con i seguenti articoli:

  1. La Valle Pesio culla di alpini (recensione) di B. Canavese

  2. Due mostre eccezionali: "Collezione Arte Africana" e "I tesori alpini dell'età del bronzo" di R. Baudino

  3. La notte blu: a Sant'Anna disegno di un profugo risalente alla Grande Guerra di E. Castellino

  4. Concepimento, gravidanza e parto nella cultura tradizionale di L. Dutto

  5. Bastianin 'd Cin du Ciò: la vita e le fatiche di un montanaro e della sua mula

  6. La famiglia Salvagno-Becotto degli Abrau di A. Giaccaria

  7. Andrea Gastaldi, il coraggio del disertore di I. Ellena

  8. Cronache di guerra: Italiani tutti professori di R. Canavese

  9. Cronache di guerra: Il pacco di R. Canavese

  10. Cronache di guerra: Giovedì 14 dicembre 1944 dal diario di L. Dalmasso

  11. Le precarie condizioni del Mombrisone di E. Castellino.

  12. Aprile 1944: una Pasqua di insurrezione (2a parte) di M. Dho

  13. Possessione diabolica alla Certosa di Pesio di M. Plafoni

  14. Alla riscoperta della fonte Abrau di B. Fulcheri e R. Canavese

  15. Miscellanea di E. Castellino

        “La Valle Pesio culla di alpini"

Il libro racconta gli eventi legati alla nascita dell’arma nel lontano 1872
ed alle vicende che l’hanno vista protagonista su tutti i fronti di guerra,
dalle lande assolate dei deserti africani alle trincee fangose nella
Grande Guerra così come sulle creste rocciose dell’Albania o nelle
gelide pianure russe. Quanti dei suoi uomini migliori sono scomparsi
andando all’assalto di una trincea inespugnabile, affrontando all’arma
bianca i carri corazzati nel gelo della tormenta, soffrendo fame e
malattie in un lager russo o tedesco, combattendo per la libertà sui
propri monti!
E Chiusa è stata davvero, come si dice, “culla di alpini”, a partire dalla
fugace apparizione di un battaglione “Val Pesio”, immortalato in una
bella pagina di Edmondo De Amicis, sino all’arruolamento nella gloriosa
divisione “Cuneense”; ha avuto caduti, dispersi, eroi e decorati;
ha visto sfilare per le vie del paese e correre su per le colline all’assalto
di immaginari nemici le reclute in addestramento alloggiate nella caserma
sul Paschero; ha visto nascere e crescere l’Associazione Nazionale
Alpini nel 1926 a San Bartolomeo e nel 1932 nel capoluogo.
In 220 pagine ricche di immagini inedite il libro racconta tutto questo:
momenti di storia tragica ed epica, ma anche curiosità ed avvenimenti
locali che hanno fatto da trama alla vita di tutti i giorni. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DOV'E' LA VALLE PESIO?

IL SITO DEL COMUNE

con collegamenti a:

Pro Loco - Chius'Arte - Musei - Associazioni

IL PARCO NATURALE

copertina libro alpini